Casa ecosostenibile? Ecco alcune soluzioni di riscaldamento
3 Gennaio 2019
Parliamo degli impianti di climatizzazione!
3 Giugno 2019
Show all

Incentivi fotovoltaico: tutto sul DM FER 2018-2020

Il fotovoltaico è attualmente la fonte di energia più conveniente. Anche in ambito domestico, un sistema che sfrutta il calore generato dal sole, si traduce infatti in un affare. Con il DM FER 2018-2020 inoltre sono stati stabiliti nuovi incentivi tanto per chi realizza un impianto fotovoltaico, quanto come per chi sostituisce amianto e eternit dalle vecchie coperture. Scopriamo di più.

In cosa consiste l’incentivo

L’incentivo in questione  non è altro che una detrazione Irpef.

Come lo scorso anno viene applicata su una spesa massima di 96.000 € e ripartita in 10 rate annuali.

Chi sono beneficiari?

Il DM FER si rivolge a tutti coloro che installano nuovi impianti sopra i 20 kW, purché non si collochino su terreno agricolo.

Altre specifiche condizioni sono poi:
• l’essere di nuova costruzione;
• possedere il titolo abilitativo alla costruzione e all’esercizio e il preventivo di connessione accettato in definitiva.

Attenzione però, non è possibile cumulare questo bonus con la tariffa incentivante prevista per i possessori di un impianto fotovoltaico.

E per chi vuole realizzare un piccolo impianto residenziale? Per loro, tutto rimane invariato: d’altronde la detrazione assieme allo Scambio Sul Posto già consentono un rapido rientro dell’investimento.

E per chi installa impianti sotto la soglia? Beneficeranno delle detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione.

Non hanno diritto all’incentivo le aziende o chi produce e vende energia.

Sostituzione amianto e eternit

Il Decreto FER 2018-2020 contiene un ulteriore premio per chi andando a realizzare un impianto fotovoltaico sostituirà una vecchia copertura realizzata in eternit o amianto.

La premialità dell’incentivo è pari a 12 euro per MWh.

Eternit e amianto devono essere necessariamente rimossi completamente e l’area totale dei moduli del fotovoltaico che si andranno ad installare non dovrà essere superiore alla copertura esistente.

Il nuovo impianto deve avere inoltre una potenza inferiore a 1 MV.

Quando è possibile presentare la domanda?

La prima finestra per presentare la domanda si aprirà il 31 gennaio 2019 per 30 giorni.

Il GSE pubblicherà la graduatoria degli ammessi all’inizio di Giugno 2019. Ci saranno poi ulteriori sessioni a maggio e a settembre.